Come facilitare gruppi di ragazzi o adulti nei percorsi scolastici, educativi o formativi

Perché un seminario sulla facilitazione nei contesti scolastici ed educativi?

Al termine dei cicli di seminari precedenti è sorto tanto nei formatori quanto nei partecipanti il desiderio di continuare a formarsi sulle tecniche della facilitazione dei gruppi andando e vedere più nello specifico come si applicano e si declinano nei   diversi contesti e con i  diversi tipi di gruppi.

Detto questo, sottolineiamo che i seminari sono concepiti come totalmente accessibili anche da parte di chi non abbia mai fatto formazione alcuna sulla facilitazione.

Noi partiamo dal presupposto che il gruppo è uno strumento fondamentale per favorire tanto l’apprendimento cognitivo quanto  lo sviluppo psico-sociale dei bambini e dei ragazzi.

Riteniamo che la formazione all’utilizzo delle tecniche di facilitazione delle relazioni nel gruppo sia preziosa in primis per la scuola, per gli insegnanti, ma anche per educatori e tutti coloro operino in realtà educativa ove vi siano bambini e ragazzi riuniti in gruppo.

A quali esigenze risponde questo seminario?

In circa due decenni di  lavoro all’interno delle scuole, a fianco di ragazzi ed insegnanti, ci siamo fatti un’idea delle principali difficoltà l’interno della scuola: le classi sono sempre più “difficili da gestire”, sono sempre di più i ragazzi con bisogni speciali e portatori di disagio sociale e psico-relazionale, le relazioni tra le diverse parti (insegnanti, genitori, dirigenza) sono via via più difficoltose. A volte le difficoltà si trasformano in veri e propri conflitti, e talvolta degenerano in atti violenti, sempre più spesso alla ribalta di  tv, giornali e social.

Noi ci siamo spiegati questo crescendo di difficoltà come segnale di un bisogno attuale importantissimo nella scuola e nel mondo educativo: il bisogno di cambiare paradigma, di rinnovare il vecchio modo di concepire la relazione educativa stessa, su cui ancora si fonda l’impostazione e la struttura scolastica. La scuola ha bisogno di un paradigma nuovo, più “al passo con i tempi”, che consentirebbe a tutti (insegnanti in primis!) di entrare, vivere e sfruttare l’intera esperienza formativa al meglio.

I  concetti  e le tecniche della facilitazione dei gruppi sono basate su un modo di concepire le relazioni educative che ci sentiamo in tutta onestà intellettuale di indicare come candidato favorito  a divenire il nuovo paradigma di cui necessitiamo.

Cosa si porterà a casa un insegnante o un educatore da questo seminario?

I partecipanti arricchiranno la propria cassetta degli attrezzi con variegati elementi:

  • spunti di riflessione sulle premesse educative, proprie e del contesto in cui opera
  • obiettivi e indicazioni concrete per la facilitazione dei gruppi di bambini e ragazzi, in classe o in altro contesto
  • tecniche e modalità concrete per la facilitazione dello scambio e del confronto in gruppo tra colleghi
  • un’esperienza concreta di co-working con gli altri partecipanti al seminario

Il tutto in una atmosfera accogliente, piacevole ed informale. Coerentemente con quanto proponiamo nei seminari, i diversi aspetti del contesto formativo saranno sapientemente curati al fine di predisporre l’apprendimento!

Per saperne di più >>> GRUPPI: FACILITIAMOCI LA VITA!

Per iscriversi >>>  MODULO DI ISCRIZIONE